Die computergestützte navigierte Chirurgie kann für eine korrekte Wiederherstellung komplexer Knochenbrüche im Gesichtsbereich notwendig sein

 
Indice
Chirurgica computer-assistita
index
Tutte le pagine

Chirurgica computer-assistita

Una delle più grandi sfide da affrontare nella chirurgia facciale è la ricostruzione di complesse strutture tridimensionali, come ad esempio le cavità orbitarie. Nel 40% circa dei casi di trauma al distretto cranio-facciale è coinvolto il malare (osso zigomatico) che forma il confine laterale ed inferiore della cavità orbitaria. La frattura dell'osso zigomatico è quindi il secondo gruppo di fratture al distretto facciale per frequenza.

La persona interessata stessa non si accorge direttamente di una frattura della cavità orbitaria. Perché nello stadio iniziale, anche in caso di danni alle strutture ossee, a causa del gonfiore presente la posizione dell'occhio spesso non cambia notevolmente. E quindi anche la percezione sensoriale non è fortemente pregiudicata.



 
Medizin & Ästhetik | Alte Börse | Lenbachplatz 2a | 80333 München | Tel.: +49.89.51567963 | Email: