Il trattamento delle fratture del massiccio facciale richiedono una sofisticata tecnica chirurgica che presuppone una grande esperienza da parte del chirurgo..

 
Indice
Fratture delle ossa facciali
02
Tutte le pagine

Fratture delle ossa facciali

Traumi violenti o atipici al viso possono causare fratture delle ossa facciali. In linea di massima, ogni osso della regione facciale può subire una frattura. Ma dato che il cranio segue il principio della costruzione leggera, determinate ossa subiscono più frequentemente fratture rispetto ad altre, potendo parlare quindi di quadri di frattura tipici.

Le cause più frequenti delle fratture del distretto facciale sono incidenti, ad es. traumi sportivi, incidenti della strada, cadute accidentali o infortuni sul lavoro. 

Le fratture del distretto facciale sono spesso accompagnate da lesioni dei tessuti molli. Se ne è interessato il tessuto molle (ad es. la cute) è raccomandabile una medicazione primaria. Perché un'accurata ricostruzione plastica è di grande importanza per il futuro risultato estetico delle cicatrici.

Non sempre una frattura delle ossa facciali viene rilevata subito, perché spesso può rimanere nascosta dal gonfiore del viso. Se eventuali anomalie funzionali non si normalizzano entro due giorni, sarà necessario fare effettuare una diagnostica da parte di uno specialista. Tipiche anomalie funzionali sono ad esempio un'alterazione dell'occlusione dentale, una limitazione dei normali movimenti di apertura e chiusura della bocca, una visione sdoppiata in determinate direzioni dello sguardo, un'alterata sensibilità ed a volte una "sensazione pelosa".



 
Medizin & Ästhetik | Alte Börse | Lenbachplatz 2a | 80333 München | Tel.: +49.89.51567963 | Email: