Wurzelspitzenoperationen werden nur an wurzelbehandelten Zähnen durchgeführt

 
Indice
Apicectomie
Pagina 2
Tutte le pagine

Apicectomie

Se un dente presenta un'infiammazione che diventa cronica, spesso è richiesto un trattamento del canale radicolare del dente, eseguito dal dentista. Nella maggior parte dei casi la sintomatologia clinica e le evidenze radiografiche dell'infiammazione spariscono dopo un'apicectomia riuscita.

Se i disturbi non scompaiono, spesso è dovuto all'anatomia della radice dentale nella regione dell'apice: in questa parte il canale radicolare del dente si divide come il delta di un fiume – i bracci laterali sono troppo piccoli da consentire un'apicectomia, ma sufficientemente grandi da permettere ai batteri di sopravvivere.

Nell'immagine radiografica un'infiammazione cronica si manifesta in forma di mezzaluna scura intorno all'apice del dente. Ciò è dovuto al fatto che il processo infiammatorio provoca un'osteolisi. Di conseguenza tale regione presenta una maggiore radiotrasparenza e quindi un'area più scura sull'immagine radiografica.

Finché il parodonto del dente è ancora sufficiente in questi casi è consigliata la cosiddetta resezione apicale – cioè l'estrazione dell'apice del dente, compresi i canali laterali. Nonostante il fatto che un tale intervento nella maggior parte dei casi riesce, costituisce anche l'ultimo tentativo di salvare il dente. Non è sempre possibile evitare successivamente l'estrazione del dente.



 
Medizin & Ästhetik | Alte Börse | Lenbachplatz 2a | 80333 München | Tel.: +49.89.51567963 | Email: